Passato, futuro, presente


Ultimamente ci sono state diverse novità, inoltre è da un po’ che non aggiorno la pagina, per cui mi sembrava il caso di fare un riassunto di ciò che è successo, che succederà, che sta succedendo. E quale momento migliore del primo dell’anno?

Riassumendo:

  • Due terzi della campagna di crowdfunding. 60 copie all’obiettivo, 60% completato.
  • Se ve lo siete persi, questo è il nuovissimo booktrailer (realizzato da me e il mio ragazzo):
  • Il libro ha ricevuto un’ottima recensione dal sito “Libri e recensioni”:

”  […] La storia è ben costruita, con minuziose descrizioni delle ambientazioni che contribuiscono a creare quella sensazione di pesantezza e angoscia in cui vivono i personaggi; inoltre la ricchezza di dettagli permette al lettore di essere presente nelle scene, avvertendo la stessa paura dei protagonisti […].
L’autrice dimostra una grande capacità narrativa riuscendo ad inserire in un contesto futuristico ed intricato anche dei momenti di grande romanticismo che, come delle pennellate di colore su una tela grigia, dimostrano che emozioni e sentimenti non possono essere negati […].
Sicuramente una bella lettura consigliata agli amanti del genere distopico […].  ”
Qui l’intera recensione.

  • È anche stato consigliato online da due scrittori (entrambi autori di bookabook):
    Paolo Forte, autore di “La guerra degli animali” (già pubblicato)
    Ambra Zamuner, autrice di “Sì, tu sei il prossimo” (in campagna di crowdfunding)
  • State seguendo il mercoledì della citazione su facebook? Se ancora non sapete cos’è, correte a leggere le ultime citazioni.

Per quanto riguarda il futuro, che cosa ci attende?
Forse un’intervista alla radio.
Forse un evento in libreria.
Forse un concorso su facebook.
Vi farò sapere i dettagli qui e sulla pagina facebook, stay tuned.

Intanto, da bravi sostenitori, cosa dovete fare adesso?
Continuare a parlare del libro, ditelo agli amici, ai nemici, a tutti. Mettete mi piace, condividete, se ce l’avete regalate il vostro segnalibro. Ormai manca poco e vi chiedo un ultimo sforzo per permettere a “La ragazza del sogno” di essere pubblicato, e questo sarà possibile solo se tutti quanti ci impegniamo un pochino per diffonderlo.

Grazie, e buon anno. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *